Nel corso del 2023 l’Associazione Delfini del Ponente APS ha lanciato, nella Provincia di Imperia, col supporto scientifico del Gruppo Ligure Tartarughe Marine (GLIT, composto da Acquario di Genova, UNIGE, IZS e ARPAL), il Progetto di sensibilizzazione ‘Tartarughe marine sulla spiaggia’ volto ad informare la cittadinanza in merito all’espansione dell’areale di nidificazione della tartaruga Caretta caretta e a promuovere buone prassi in caso di avvistamento di adulti sulla spiaggia, tracce o hatchlings.
Il Progetto ha ricevuto feedback positivi da parte del Consorzio Stabilimenti Balneari di Imperia che ha deciso di contribuire economicamente alla realizzazione di materiale divulgativo, un logo/label per ‘Spiaggia amica delle tartarughe’ destinato agli stabilimenti che hanno firmato un Accordo con l’Associazione volto ad un impegno reciproco nella formazione del personale e nel monitoraggio della spiaggia per rinvenire la presenza di tracce.

tartarughe

Nello specifico, sono stati realizzati:
– 2 incontri formativi per gestori di stabilimenti balneari e bagnini della provincia di Imperia che hanno visto la partecipazione di rappresentanti di oltre 20 stabilimenti.
– 100 locandine A3 ‘Occhio alla traccia!’ distribuite in altrettanti stabilimenti dislocati in provincia di Imperia tra Ventimiglia e Diano Marina e negli uffici delle Capitanerie di Porto della provincia.
– 10 stabilimenti balneari hanno firmato la convenzione e ottenuto il label ‘Spiaggia Amica delle Tartarughe’.
– 15 incontri didattici destinati a bambini di elementari e medie per scoprire il ciclo vitale delle tartarughe marine, imparare a riconoscere le tracce e come comportarsi in presenza di tartarughe o tracce.
– Una sezione dedicata alle tartarughe marine, loro ciclo vitale e riconoscimento tracce durante la Mostra Fotografica ‘I Giganti del Mar Ligure’ in occasione delle Vele d’Epoca di Imperia.
– Una sezione dedicata alle tartarughe marine, loro ciclo vitale e riconoscimento tracce durante la Mostra Fotografica ‘Santuario Pelagos’ presso il Comune di Santo Stefano al Mare.
– 4 serate divulgative sul Santuario Pelagos in spiaggia dove è stato dato risalto alla compagna e alle nidificazioni di tartarughe in Liguria- Comuni di San Lorenzo al Mare, Santo Stefano al Mare, Sanremo ed Imperia

Parallelamente, l’Associazione si è occupata di monitorare la zona di bagnasciuga di Imperia all’alba tra il 25 giugno e il 10 agosto alla ricerca di tracce di emersione di tartarughe per un totale di 31 monitoraggi, non riscontrando però nessuna traccia.
Visti i riscontri positivi ottenuti e l’incredibile boom di nidificazioni nella nostra penisola, crediamo fermamente di aver iniziato un ottimo progetto di sensibilizzazione e di collaborazione tra i cittadini e tutti gli enti interessati.

Il 2023 non ha visto nessuna nidificazione nella nostra regione ma ciò non toglie che nei prossimi anni la Liguria possa essere interessata nuovamente, da altri eventi come accaduto precedentemente nel 2021 e nel 2022.